Vai direttamente ai contenuti

Illuminazione della sala da pranzo a LED: luce di buon gusto

CONSIGLI PER LA TUA ILLUMINAZIONE A LED IN SALA DA PRANZO

La sala da pranzo è il luogo dove si pranza comodamente con la propria famiglia e si intrattengono gli amici. L'illuminazione della stanza è un fattore decisivo affinché i vostri ospiti si sentano a proprio agio. Con luci innovative puoi creare un'atmosfera suggestiva in qualsiasi momento. E la prossima bolletta dell'elettricità soddisferà sicuramente i tuoi gusti grazie ai LED economici.

I seguenti elementi sono importanti per un concetto di illuminazione ben congegnato:

- Area light: una luce sopra il tavolo da pranzo.

- Orientamento e luce generale: una luce intensa che illumina tutta la stanza.

- Luce di dettaglio atmosferica: un'illuminazione di sfondo atmosferica della stanza.

OGNUNO ​​HA UN ASSAGGIO

LUCE LED SOPRA IL TAVOLO DA PRANZO

I tuoi ospiti non dovrebbero sedersi al buio durante un pasto intimo, ma una sala da pranzo troppo luminosa non crea atmosfera. L'elemento centrale dell'illuminazione della sala da pranzo è quindi un pendolo o una lampada a sospensione molto bassa. Alcuni suggerimenti per l'installazione:

- La lampada deve corrispondere alle dimensioni del tavolo in modo che l'intero tavolo sia illuminato uniformemente.

- Appendi la lampada quanto basta per illuminare solo il tavolo. L'ideale è circa 60 cm sopra il piano del tavolo.

- Assicurati che il dispositivo non sia appeso in modo tale che gli ospiti sbattono la testa o che la consegna del cibo sia un problema.

Se hai deciso per un tavolo in vetro o un tavolo lucido altamente riflettente, una lampada a sospensione bassa può diventare un problema. Quindi usa la luce indiretta o metti una tovaglia durante i pasti. I faretti LED integrati nel soffitto sono molto utili: non occupano spazio e distribuiscono la luce in modo uniforme.

LE TUE DOMANDE RISPOSTE RAPIDAMENTE

1. Quale colore di luce è più adatto per il tavolo da pranzo?

La luce da bianca calda a dorata sotto i 2.700 Kelvin è l'ideale per un ambiente confortevole. Se la luce è troppo intensa, il cibo diventa rapidamente insipido.

2. Quanti lumen sono necessari per una luminosità sufficiente nella sala da pranzo?

Per i LED, 470 lumen (40 watt) o 806 lumen (60 watt) sono una buona scelta per mettere il cibo nella giusta luce. Un consiglio: scegli luci dimmerabili. La luce può essere un po' più luminosa mentre si mangia. Se il pasto si trasforma in un'accogliente riunione dopo il pasto, abbassi un po' la luce e si crea uno stato d'animo socievole.

ROTONDO ACCOGLIENTE?

SUGGERIMENTI PER L'ILLUMINAZIONE DELLA SALA DA PRANZO PER UN'ATMOSFERA SOCIALE

L'area attorno al tavolo non deve rimanere completamente buia durante il pasto. Le affascinanti isole di luce che diffondi nella sala da pranzo sono l'ideale. Alcuni esempi di sorgenti luminose sottili:

- Strisce luminose a LED che corrono lungo uno scaffale o un quadro. Le luci intelligenti possono essere comodamente controllate dal tavolo tramite app e avvolgono la stanza in una luce d'atmosfera con cambi di colore.

- Le candele a LED sul davanzale della finestra e su altri mobili come cassettiere e credenze creano un'atmosfera accogliente.

- Una vetrina illuminata dall'interno con spot o strisce LED fornisce un punto culminante decorativo.

- Con i faretti a clip puoi mettere in scena i tuoi murales in un modo particolarmente bello.

- Una sfera luminosa con dozzine di minuscole luci a LED sul tavolo è un punto culminante di buon gusto.

- Pensa anche all'illuminazione stagionale: un arco di candele a LED sul davanzale della finestra prima di Natale o una zucca Jack O'Lantern scavata con LED in autunno creano un'atmosfera.

Metti insieme il tuo concetto personale per un'illuminazione di successo della sala da pranzo dall'innovativa illuminazione a LED! In questo modo è garantito un sapore ancora migliore.

messaggio precedente
prossimo post

Grazie per l'iscrizione

Questo indirizzo email è già stato registrato!

this is just a warning
asdfasdfasdf
asdfasdfasdf
Accedi
carrello della spesa
0 Articolo